Avete mai sentito parlare delle Melody Roads?

melody-roads-92

Mentre in Italia abbiamo le strade piene di buche e avvallamenti, in Giappone Shizuo Shinoda, un ingegnere giapponese, ‘graffiando’ in modo involontario l’asfalto di una strada con un bulldozer ed essendo poi ripassato in auto sulle scanalature che aveva creato, si accorse che il passaggio dello pneumatico sull’asfalto emetteva un suono ben definito.

download

 

Shinoda stupito dell’accaduto cominciò ad analizzare il suo operato, e più in generale, il fenomeno, sul quale anche l’Istituto Nazionale di Ricerca Industriale di Hokkaido ha compiuto i propri studi, e proprio gli ingegneri dell’Istituto hanno sviluppato una sistema specifico per scolpire sull’asfalto veri e propri ‘spartiti’.

Queste particolari strade sono caratterizzate da note musicali colorate dipinte sulla superficie, le quali allertano gli automobilisti dell’intermezzo musicale in ingresso: le scanalature sono posizionate sul lato della strada vicino al marciapiede e non nel mezzo, così i conducenti hanno la possibilità di decidere se andare sopra di esse o evitarle non producendo alcun suono. Le strade in questione sono ben indicate da alcuni cartelli ‘ad hoc’, con chiave di violino e pentagramma.

images

 

Per ‘ascoltare’ adeguatamente il suono prodotto percorrendo una Melody Road, bisogna passare con una ruota sulle incisioni realizzate su una parte dell’asfalto ad una velocità non superiore ai 45 km/h e con i finestrini chiusi. Nel caso vogliate provarci, buon ascolto.

melody-roads-52