Di che colore sarebbero le auto che guideremmo e soprattutto perché di quel colore invece di quell’altro?
Secondo alcuni studi il colore dell’automobile può riflettere in qualche modo alcuni tratti della personalità dei guidatori.

Quasi il 20% degli automobilisti di tutto il mondo (dati Axalta) mette sul podio i tre colori classici, quelli che non annoieranno mai: sua maestà il Bianco, seguito dal Nero, destinato a chi non vuole farsi troppo notare in carreggiata e dal Grigio, che simboleggia una personalità precisa e scrupolosa.

Scegliere il colore dell'auto potrebbe dirci qualcosa in più sulla vostra personalità

In Italia il popolo degli automobilisti si ostina a scegliere sempre più spesso il Grigio, nelle sue diverse tonalità, commercialmente parlando, il grigio è vincente, perché ci aiuta a vendere l’auto o a permutarla in caso di nuovo acquisto, inoltre, la neutralità della base di colore applicata con questa sfumatura, rende nitide le linee dell’auto e facilità anche le riparazioni in carrozzeria.

Il Verde viene invece scelto da chi è ottimista e non ha bisogno di cercare sicurezza al di fuori di sè stesso.

Il Blu metallizzato inquadra una personalità forte e tutta d’un pezzo, mentre chi possiede un’automobile dalla carrozzeria di color pastello è solitamente timido, riservato, non troppo ottimista.

Un posto di riguardo deve essere comunque destinato al Rosso e all’Arancione, che diventeranno i colori più gettonati nell’acquisto automobile per i prossimi anni, simboleggiano ottimismo e energia, una spinta a ripartire dopo un periodo di crisi.
Il Rosso, in particolare, potrà virare nelle gradazioni del Viola scuro.

Scegliere il colore dell'auto potrebbe dirci qualcosa in più sulla vostra personalità

Colori come il Giallo o il Verde continuano invece ad avere piccolissime percentuali di utilizzo e vengono scelti da chi vuole farsi notare e distinguere a tutti i costi.

Dal titolo “Colorography”, l’Automotive Color Trend Show 2013 ha presentato i colori per i modelli del biennio 2016-2017 suddivisi in cinque palette:

Hi – Breed sottolinea una nuova armonia tra uomo e natura con una tavolozza composta da tinte neutre, pastello e tonalità vivaci come Lapis, un blu gemma brillante dall’effetto puro, profondo e vibrante

Mosaic si basa sulla tradizione di modelli, forme e stampe artigianali, così come le loro forti colorazioni, e comprende colori come Autumn, un arancione metallizzato brillante con scaglie di alluminio colorate che evoca l’immagine della caduta delle foglie

New Spirit riflette i primitivi colori naturali di un tramonto nel deserto con tonalità come Sunray, un giallo intenso triplo strato con scaglie di vetro ad elevata brillantezza

Magnifigance unisce le parole “magnificenza” ed “eleganza” , e la palette riprende elaborati dettagli stilistici e colori opulenti e regali per un mondo post-recessione, con colori come Mystic Magenta, un viola vibrante con un variazione di sfumatura unico nel suo genere

Theorem è una palette contemporanea precisa e minimale che utilizza tonalità intense di marrone, rosso e blu profondo per bilanciare colori neutri come Crisp Grey, un colore grafite con un punto di verde metallico.

E voi? Di che colore è la vostra auto?
E se doveste comprarne una nuova o ridipingere quella vecchia che colore vorreste avere?