Cresce il mercato auto dell’usato in Italia: motori diesel i più richiesti

Le recenti analisi del mercato dell’usato, condotte tramite l’Automobile Club Italia ed AutoScout 24 (famoso sito di annunci per vendita di auto e moto), hanno evidenziato un crescente rialzo, molto inaspettato, della vendita di motori diesel nel mercato delle auto usate.

Ai nostri concittadini, il diesel piace eccome e sembrerebbe, nel mercato dell’usato, essere un’alternativa appetibile soprattutto per i bassi costi e la svalutazione collegata negli ultimi periodi a questo tipo di motorizzazione.

Tutto ciò avviene anche a causa delle forti misure antismog condotte da molti comuni italiani e dalle nuove politiche dei marchi automobilistici che tendono sempre più a sviluppare tecnologie con motori a benzina (accentuando il connubio con l’ibrido), a metano, GPL ecc.

Sembra dunque chiaro che, se da un lato le nuove norme ambientali (che arrivano perfino a radiare alcuni motori Euro 4) scoraggino le motorizzazioni a gasolio nel mercato del nuovo, dall’altro favoriscano, paradossalmente, la vendita nel mercato di seconda mano proprio per la svalutazione occorsa a seguito delle politiche vigenti.

L’Analisi dell’ACI

Lo studio condotto dall’ACI registra che nel primo semestre del 2018 l’intero mercato delle auto usate è cresciuto del 5,3% (registrando un ulteriore rialzo rispetto agli anni precedenti).

Osservando nel dettaglio si può osservare come la netta predominanza appartenga all’ambito dei motori diesel, che sono al primo posto per i passaggi di proprietà in Italia arrivando a quota 49,6%.

Appaiono, dunque, ben lontani i tempi in cui il diesel dovrebbe scomparire, ed il parco circolante di circa 17 milioni di auto diesel testimonia il successo e la permanenza della motorizzazione ancora per molto tempo.

Acquistare un’auto diesel usata

Dato il contesto sopra descritto, le politiche societarie appaiono divise tra chi ne segna una data di totale abbandono e tra chi, invece, si impegnerà a produrre motori diesel più puliti ed addirittura ibridi.

Come già detto, il diesel potrebbe rinascere a nuova vita e questo sta già accadendo nel mercato di seconda mano: ad oggi, se si è in cerca di una vettura usata, non si può prescindere dal diesel.

E’ davvero il momento giusto per acquistare un automobile di questo tipo, forte di prezzi molto vantaggiosi e, soprattutto, di ancora una certa longevità.

Il gasolio è comunque la scelta migliore per chi macina tanti chilometri ed è conveniente sia al momento dell’acquisto che dal benzinaio in virtù dell’autonomia e dei costi carburante.

Il mercato dell’usato permette di togliersi qualche sfizio e di avverare qualche piccolo sogno: grandi e veloci berline di rappresentanza, comode e silenziose; robusti fuoristrada, perfetti da personalizzare e rendere propri assecondando uno stile di vita libero ed avventuroso; eleganti cabriolet che a causa della loro forte svalutazione si possono trovare a prezzi davvero interessanti; station-wagon e monovolume ideali per accontentare le esigenze di un padre di famiglia alla ricerca di una prima auto familiare e spaziosa; moderni SUV, le autovetture che dominano il mercato, che si presentano più convenienti dato l’acquisto di seconda mano ma assolutamente ancora attuali.

Tutti questi segmenti sono accomunati dalla motorizzazione a gasolio che appare la più a fuoco per automobili di questo tipo e che li rende maggiormente convenienti e longevi.

Motori diesel e futuro

Nel prossimo futuro, i motori diesel potrebbero godere di vantaggiosi incentivi per chi decide di vendere o dare in permuta ma, da un lato, sarebbe anche abbastanza rischioso aspettare. Se sei possessore di una vettura a gasolio la svalutazione, al momento, può risultare ancora sostenibile.

Occorre dunque approfittare del mercato non ancora saturo e del successo evidente che queste motorizzazioni continuano ad ottenere, specie se si è in possesso di vetture da Euro 4 o superiori.

Poni l’enfasi sulla qualità, sulla coppia ai bassi regimi e sulla convenienza futura ed affidati alla consulenza degli esperti di Moto Web Roma per inserire con successo la tua auto nel florido mondo delle auto usate Roma.

Nuovi modelli a gasolio

I costruttori sembrano malvolentieri accettare le nuove o future normative ecologiche che bollano i motori diesel come eccessivamente inquinanti.

Ben lontani dal volerli eliminare, i costruttori si stanno impegnando sulla scia di modelli nuovi e puliti che, a detta dell’Acea (Associazione dei Costruttori Europei di Auto), sono già al di sotto delle leggi europee del 2020.

La Bosch, dal canto suo, dichiara di aver sviluppato una nuovissima tecnologia (addirittura annunciata come rivoluzione) che, grazie ad una nuova combinazione di iniezione di carburante e ad un nuovo sistema di gestione del flusso dell’aria per il ricircolo dei gas, permetterebbe di abbassare drasticamente la componente inquinante, rientrando nei parametri europei in ogni condizione di guida.

Bmw 320 D Cabrio Automatica
La vendita delle auto usate in Italia
MESSAGGIO PRECEDENTE
Cresce il mercato auto dell’usato in Italia: motori diesel i più richiesti
PROSSIMO POST

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati come*