Valutare un veicolo: Gli esperti si chiamano Moto Web Roma.

Al giorno d’oggi, l’offerta è di gran lunga superiore alla domanda nella maggior parte dei rami commerciali, figuriamoci in un ramo come quello dell’automotive.

Le case automobilistiche sfornano nuovi modelli o rivisitazioni come fossero caramelle, chi ha risentito meno della catastrofica crisi che ha colpito il nostro Paese, riesce a stare sul pezzo, cambiando automobile ogni 3/4 anni circa, questo comporta l’aumentare dell’offerta anche nella rivendita di automobili usate, si genera così un circolo vizioso che porta a dover svalutare il veicolo che si ha intenzione di vendere.

In realtà, valutare un veicolo, non è un’operazione così complessa, ma vista la grande offerta le persone prima di acquistare un auto si confrontano con decine di siti, e centinaia di veicoli, la scelta ricade logicamente sul migliore affare, ovvero il miglior rapporto qualità prezzo.

Mercedes-Benz CLS 220 CDI BlueTEC Premium

Valutare un veicolo, perché conviene rivolgersi ad una concessionaria.

Una concessionaria, ha un esperienza tale per cui valutare un veicolo, risulta essergli un gioco da ragazzi, quindi il tempo per decidere se le convenga o meno acquistare una determinata auto/moto, è decisamente minore rispetto a quello di un privato, che ha bisogno di far valutare il mezzo ad un meccanico di fiducia, ha bisogno di tempo per vedere se riesce a trovare qualcosa di più conveniente e ha bisogno di tempo per pensarci.

Tutti aspetti che invece ad una concessionaria non competono in quanto l’abitudine e la rivendita futura, fanno si che non abbia bisogno di tempo per valutare.

Inoltre una concessionaria quando si ritrova a dover valutare un auto o una moto, non potrà in nessun modo cercare di ingannare il cliente, proprio perché appunto sta valutando l’auto di un potenziale futuro cliente. Anche perché il passaparola è il miglior mezzo di comunicazione esistente e rischierebbe di fare una brutta figura come impresa, azienda, brand.

Per questo la valutazione del veicolo che sarà emessa dalla concessionaria, sarà reale e non mirata al risparmio economico, come potrebbe capitare con un privato. Con un privato si rischierebbe di incappare in un imbarazzante tira e molla legato alla valutazione del veicolo.

Rottamare un veicolo ha un costo, tanto vale rivenderlo, dal momento che si intende rivenderlo conviene farlo il più in fretta possibile e riceverne il maggior guadagno.

Chiaro è che se il veicolo che si ha intenzione di piazzare non è in condizioni ottimali, ma ha bisogno di essere ritoccato un pò, non sarà facile trovare acquirenti che siano intenzionati a sborsare molto, ma una concessionaria che ha solitamente doti per poter riparare un veicolo a bassi costi, potrebbe valutare un veicolo ad un prezzo leggermente più alto rispetto ad un privato.

Una concessionaria può valutare un mezzo di trasporto anche per quello che sarà il guadagno che otterrà da quel veicolo, si può trovare un accordo e in base al denaro ottenuto dalla vendita, dare una somma al cliente che l’ha portato a vendere.

Inoltre se state richiedendo di valutare il vostro veicolo, si presume sia per venderlo e solitamente una volta venduto si sostituisce con un mezzo di trasporto nuovo, per questo una concessionaria potrebbe riuscire a farvi vendere il vecchio mezzo e acquistare quello nuovo in solo qualche ora.

Le concessionarie che effettuano rivendite hanno solitamente veicoli in buono stato viste le abilita meccaniche presenti nelle concessionarie, a prezzi minorati rispetto ai privati.

Yamaha YZF R-1

SONY DSC

Valutare un veicolo, può sembrare semplice, basterebbe basarsi su dati oggettivi, ma come normale che sia, ognuno tira acqua al suo mulino rendendo l’operazione di compera o di vendita un vero e proprio tira e molla, con tempi lunghi, a volte lunghissimi, per questo bisogna affidarsi a concessionarie serie che fanno compravendita come la Motor Web Roma, tra i leader nel settore, alle prese con moto, scooter e auto.

Per qualsiasi informazione potete contattarci